Trasloco facile: 10 consigli da tenere a mente

Sommario: Con dei piccoli accorgimenti si può affrontare un trasloco in maniera veloce e senza stress. Ricordate nastri, scatoloni ed etichette. Scrivere un inventario e giocare d’astuzia! In questo articolo troverete tutto quello che dovete sapere per affrontare il vostro trasloco

trasloco

L’idea di cambiare casa ed iniziare una nuova vita è sempre emozionante, ma affrontare un trasloco non è sempre facile. Per quanto possa sembrare complicato, fare un trasloco può diventare un’attività molto facile se ci si è preparati e organizzati bene in anticipo.

Abbiamo redatto per voi una lista dei 10 consigli da tenere a mente per poter affrontare il trasloco senza stress.  Organizzazione e Pianificazione sono alla base di ogni trasloco di successo.

Scegliete con cura la ditta per il trasloco

Per evitare imprevisti durante il trasloco o possibili danneggiamenti ai mobili,  è importante affidarsi ad una ditta seria e professionista. Fatevi fare un preventivo da diverse compagnie così da poter paragonarle e scegliere la migliore in termini di qualità/prezzo.

Comprate materiale per imballaggio

Ecco una check-list di tutto ciò che vi può servire per imballare per bene tutto ciò che dovete portarvi con voi:

  • Nastro marrone per Pacchi – il più resistente e consigliato per l’imballaggio
  • Scatoloni – meglio se nuovi e non riciclati così da non incorrere nel rischio che si rompano durante il trasloco
  • Pennarelli – per etichettare gli scatoloni
  • Plastica a bolle – per gli oggetti fragili che rischiano di rompersi
  • Pellicola – per irrobustire gli scatoloni o per poter trasportare più scatoloni contemporaneamente

Iniziate ad imballare quanto prima

Creare confusione durante un trasloco è facile, per evitare che ciò accada iniziate ad imballare ciò che non vi serve. In questo modo avrete più spazio disponibile per muovervi.

Fate un inventario

Con un inventario alla mano, trovare ciò che vi serve sarà facile una volta nella nuova casa. Ricordatevi di fare una lista degli oggetti per stanza, e di etichettare gli scatoloni di conseguenza. In questa maniera, saprete precisamente quale scatolone contiene l’oggetto che volete cercare!

Ricordate di mettere in salvo oggetti preziosi

Se possibile, conservate i vostri oggetti preziosi, documenti e contanti in un posto sicuro prima di iniziare il trasloco. Durante il trasloco infatti la porta è sempre aperta e molta gente entra ed esce in continuazione, non è quindi sempre facile tenere la situazione sotto controllo.

Imballate in maniera smart

Imballate nello stesso scatolone gli oggetti che vanno utilizzati insieme. In questa maniera, sarà semplice trovare tutto l’occorrente per poter utilizzare subito un oggetto. Per esempio, lampada e lampadine o tavolo da cucina e sedie.

Tenete a portata di mano scopa e paletta!

Durante un trasloco si  spostano mobili, si alza polvere e molti oggetti vanno spolverati prima di essere posti dentro gli scatoloni. Vi consigliamo quindi di tenere sempre a portata di mano tutto l’occorrente per pulire e porlo in uno scatolone all’ultimo momento.

Prepara uno scatolone per ciò che serve il primo giorno

Prepara una scatola, da portare in macchina con te e non nel furgone della ditta, con tutto l’occorrente che può servire il primo giorno nella nuova casa. Per esempio con vestiti, cibo, asciugamani o biancheria da letto.

Etichetta le scatole

Questo è sicuramente il consiglio più importante: ricordati sempre di scrivere con un pennarello il contenuto di ogni scatola. Se si è fatto un inventario, sarebbe utile etichettare ogni scatolone con ciò che è riportato nell’inventario così da poter avere una corrispondenza fra inventario e contenuto delle scatole.

Elimina il superfluo

Sfruttate l’occasione del trasloco per eliminare tutto ciò che non utilizzate più. In questo modo eviterete di sprecare tempo (e soldi!) imballando oggi che non utilizzerete una volta nella nuova abitazione.

 

 

Redactor

Written by CarolinaD

Updated on 17 Feb, 2020