Il pianeta Terra dallo spazio

Pasquale Arrichiello

Starlink, di cosa si tratta? Vediamo insieme il piano d’abbonamento

Starlink rappresenta un sistema di satelliti sviluppato con l’obiettivo di offrire una copertura Internet globale. Questa innovativa soluzione si rivolge in particolare alle aree rurali e geograficamente isolate, dove la connettività Internet è spesso inaffidabile o del tutto assente. Tale sistema è ovviamente promosso dalla famosissima azienda americana SpaceX, che mira a creare una rete globale a banda larga.

Starlink sfrutta, infatti, un  vero e proprio sistema di satelliti in orbita terrestre bassa (LEO) per fornire servizi internet ad alta velocità in tutto il mondo, anche nelle zone più remote ed isolate. SpaceX, formalmente nota come Space Exploration Technologies Corp., è una società privata fondata da Elon Musk nel 2002, specializzata nello sviluppo di razzi e veicoli spaziali, è l’azienda che direttamente si occupa di Starlink, e che ha dispiegato circa 5000 satelliti nell’orbita terrestre per raggiungere i propri obiettivi. Discutiamo meglio di seguito di come funziona Starlink e dei costi proposti ai consumatori.

Razzo di Space X
Razzo di Space X-SpaceX-pexels.com

Come funziona Starlink? E quanto è veloce la connessione internet che offre?

Starlink si basa su una tecnologia che in realtà non è totalmente una novità, e che infatti esiste da decenni. In ogni caso, a differenza delle tecnologie tradizionali che tutti noi abbiamo in casa, basate su cavi, come la fibra ottica, che trasmettono dati Internet attraverso fili sotterranei connessi con le centraline locali, Starlink opera tramite segnali radio che percorrono lo spazio vuoto. Il sistema in questione sfrutta le stazioni presenti sulla Terra, queste trasmettono segnali ai satelliti in orbita, i quali a loro volta ritrasmettono i dati agli utenti Starlink sul nostro pianeta, consentendo loro il libero accesso al web.

Ciascun satellite all’interno della costellazione Starlink ha un peso di circa 260 chilogrammi e presenta una struttura piatta. Un dettaglio interessante è che un singolo razzo SpaceX Falcon 9 può trasportare fino a 60 di questi satelliti in una singola missione “spaziale”, contribuendo così a costruire e mantenere la costellazione di satelliti operativa con pochi lanci annui.

Discutiamo ora di un altro dato importante, quanto è veloce la connessione che Starlink mette a disposizione dei consumatori? Starlink offre attualmente dati illimitati ad alta velocità, raggiungendo fino a 150 megabit al secondo (Mbps) di velocità di connessione Internet. SpaceX ha progetti ambiziosi per aumentare questa velocità, mirando al raddoppio della stessa nei prossimi mesi. Recenti analisi hanno mostrato come Starlink possegga oggettivamente prestazioni notevoli, gli mbps in download, infatti, superano mediamente i 100/110 megabit al secondo , con picchi che hanno raggiunto anche i 160 mbps in Lituania. Si pensi che nel nostro paese una connessione che raggiunge gli 80 mbps in download è considerata non solo solida ma anche veloce.

Satellite di Space X
Satellite di Space X- SpaceX-pexels.com

Il prezzo di Starlink nel nostro paese

Starlink è attivo, diciamolo fin da subito, fin dal 2021 in Italia, ma i prezzi proibitivi di lancio non hanno aiutato la diffusione del servizio nel nostro paese. Quando infatti venne lanciato Starlink costava ben 99 euro al mese ai quali andavano aggiunti 499 euro per l’attivazione del servizio, cifre assolutamente esose. Ricordiamo infatti che Starlink è particolarmente utile per chi vive in aree periferiche e rurali dove la connessione scarseggia o dove la fibra non è ancora del tutto arrivata, ma, nonostante ciò, le cifre in questione risultano oggettivamente proibitive.

Forse proprio per questo motivo l’azienda ha scelto di abbassare le pretese ed anzi di presentare sconti, sia per i nuovi che per i pochi vecchi clienti. Oggi, infatti, la cifra una tantum da pagare si è abbassata ed ha raggiunto i 299 euro, con un costo mensile di 40 euro, quasi quanto una connessione Wi-Fi di tipo tradizionale. L’istallazione del kit necessario può essere sia fatto in completa autonomia che tramite l’assistenza tecnica, ma, in ogni caso, la super tecnologica antenna dell’azienda è in grado di svolgere la stragrande maggioranza del lavoro da sola in questa fase preliminare, e risulterà molto semplice installare il tutto.