Rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale: come fare?

Se vuoi sottoscrire un contratto conveniente e vantaggioso

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdi - dalle 8:30 alle 19:00

Chiama ora per parlare con i nostri esperti!

Info

Sommario La rateizzazione della bolletta luce e gas con il Servizio Elettrico Nazionale è semplice, richiede pochi documenti e sforzi. Scopri i contatti utili, le modalità e la procedura necessaria per richiedere la tua rateizzazione della bolletta.

Rateizzazione Bolletta Servizio Elettrico Nazionale: info utili

Ecco quali sono i requisiti fissati dall’Arera per la rateizzazione:

  1. Quando nella fattura di conguaglio l’importo risulta essere superiore al doppio dell’addebito più elevato delle ultime bollette ricevute calcolate sulla base dei consumi stimati.
  2. Nel caso la bolletta risulti essere alta per via di un guasto o comunque di un malfunzionamento del contatore (non causato dall’utente).
  3. In caso di mancata lettura dei consumi da parte del distributore locale e quindi di conseguente maxi-conguaglio.
  4. Quando l’importo è superiore a 25,82 euro per le bollette luce e 50 euro per le bollette gas.
  5. Se la richiesta di rateizzazione è stata effettuata entro e non oltre la scadenza della bolletta. I gestori infatti possono rifiutare la rateizzazione di bollette scadute.
Chi Contattare per la richiesta Documentazione
Rateizzazione Bolletta SEN
  • da rete fissa: 800 900 900
  • da cellulare: 199 50 50 55
  • Codice POD
  • Codice Cliente
  • Carta d’Identità e Codice Fiscale dell’intestatario

 

In determinate situazioni può capitare di trovarsi ad avere la necessità di rateizzare bolletta Servizio Elettrico Nazionale. Si tratta di una operazione gestibile senza problemi in modo semplice, bisognerà però rispettare alcuni requisiti fondamentali. Ad esempio alcuni utenti potrebbero ricevere delle bollette troppo alte e al giorno d’oggi esistono anche delle alternative al mercato tutelato.

Inoltre nel 2022 il mercato tutelato non esisterà più quindi gli utenti saranno obbligati a cercarsi un altro fornitore nel mercato libero.

In ogni caso richiedere la rateizzazione non è complicato e qualsiasi utente potrà riuscirci senza perdere troppo tempo anche se bisogna sapere quando la si può richiedere e quando no. Rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale è comunque possibile e consente di trovare una soluzione concreta anche se la richiesta dovrà poi essere accettata dal fornitore. Vediamo come fare nel dettaglio.

I contatti per rateizzare una bolletta del Servizio Elettrico Nazionale

I contatti utili a capire come rateizzare una bolletta Servizio Elettrico Nazionale sono disponibili a tutti in modo completamente gratuito. Si potrà effettuare la richiesta di rateizzazione contattando in qualsiasi momento il Servizio Clienti del Servizio Elettrico Nazionale:

  • Numero verde da fisso: 800 900 900 (numero gratuito)
  • Numero da cellulare: 199 50 50 55 (a pagamento)

Il servizio clienti del Servizio Elettrico Nazionale sarà disponibile tutti i giorni dalle 7 alle 22 escluse le festività nazionali. Per la richiesta rateizzazione bolletta Servizio Elettrico Nazionale bisognerà avere con sé una bolletta della luce per comunicare una serie di informazioni:

  • Codice cliente
  • Codice POD
  • Dati intestatario

Si potrà richiedere la rateizzazione bollette, sia per Enel Energia che per il Servizio Elettrico Nazionale, recandosi fisicamente presso uno degli Sportelli presenti nel territorio nazionale.

Vuoi passare al Mercato Libero?

02 94 75 67 37

Info

I requisiti per la rateizzazione della bolletta del Servizio Elettrico Nazionale

Come anticipato può capitare a tutti di ricevere bollette luce e o gas decisamente troppo elevate. In questi casi è possibile quindi richiedere la rateizzazione bolletta Servizio Elettrico Nazionale così da dilazionare il pagamento ma bisognerà averne i requisiti. Quando si parla di Servizio Elettrico Nazionale, e quindi mercato tutelato, l’Autorità ha stabilito con alcune delibere le caratteristiche delle fatture rateizzabili. Non si potrà quindi rateizzare qualsiasi bolletta, ecco perché è importante sapere quando si potrà effettivamente inoltrare la richiesta.

Le condizioni del mercato libero per la rateizzazione delle bollette sono diverse da quelle del mercato tutelato in quanto vengono indicate nel contratto sottoscritto dal fornitore e cambiano da fornitore in fornitore. Secondo la delibera 258/2015/12 si potrà richiedere il pagamento dilazionato entro 30 giorni dall’emissione della bolletta. Ma la rateizzazione è uguale tra mercato libero e Servizio di Maggior Tutela?

Ricorda che...

Oltre alla rateizzazione della bolletta e alla segnalazione guasti, puoi richiedere la voltura e il subentro delle tue utenze con il Servizio Elettrico Nazionale. Sono operazioni semplici, ma che non vanno confuse tra loro!

Differenze rateizzazione mercato libero e Servizio di Maggior Tutela

SEN rateizzare bolletta La legge italiana stabilisce che ci sarà sempre la garanzia di rateizzazione bollette cambia a seconda che si sia clienti del Servizio di Maggior Tutela o nel mercato libero. Occorre comunque ribadire che questa situazione perdurerà solo fino al 2022, in quanto, a partire da tale data esisterà unicamente la possibilità di rateizzare bollette con il mercato libero. Inoltre la legge stabilisce che nel mercato tutelato la possibilità di rateizzare le bollette Servizio Elettrico Nazionale luce e gas sia sempre garantita, sempre però se si ottemperano ai requisiti già elencati in precedenza. Nel mercato libero invece la rateizzazione potrebbe anche non essere contemplata dai fornitori, anche per questo il cliente dovrà studiare nel dettaglio il contratto prima di firmarlo così da non andare incontro a brutte sorprese. Il consiglio comunque è quello di pensarci bene prima di chiedere la rateizzazione in quanto, se si pensa di pagare troppo, si potà sempre cambiare fornitore e magari passare al mercato libero.

Il funzionamento delle rate

Ma come funzionano le rate? Dopo aver inoltrato la richiesta rateizzazione bolletta al Servizio Elettrico Nazionale bisognerà aspettare di ottenere l’accettazione. A quel punto il cliente riceverà diversi bollettini con una periodicità che corrisponde a quella di fatturazione. Sarà comunque molto importante pagare sempre le rate entro la scadenza in quanto non sono cumulabili e, altrettanto importante, andranno pagate nella giusta successione. Inoltre a ogni rata verrà applicato anche un tasso d’interesse fissato dalla Bce. In alcuni casi è anche possibile provare ad accordarsi con il gestore per una diversa periodizzazione. Dal momento che sull’importo delle rate verrà applicato un interesse, bisognerebbe pensare alla rateizzazione bollette del Servizio Elettrico Nazionale solo se non si ha a disposizione l’importo per pagare una fattura troppo alta.

Per eventuali dubbi o per avere maggiori informazioni sulla rateizzazione con il Servizio Elettrico Nazionale si può fare riferimento al sito web ufficiale. Qui si troveranno anche tutti i chiarimenti per richiedere procedure come voltura, subentro, segnalazione guasti e invio disdetta.

Chiama per le tue offerte luce e gas!

Info

Redactor

Scritto da gaiav

Aggiornato su 13 Ott, 2020