5 consigli utili per risparmiare sulla bolletta della luce

Sommario:   Con dei piccoli accorgimenti da introdurre nella propria vita quotidiana, si può risparmiare sulla bolletta della luce. Per esempio, ricordarsi delle fasce orarie di consumo, utilizzare lampadine a risparmio energetico o spegnere la funzione stand-by.

bolletta luce
Scegliere la tariffa adatta alle proprie necessità in famiglia e in base ai propri consumi e’ il primo step per ottenere un prezzo conveniente sulla bolletta della luce .  Esistono pero dei piccoli accorgimenti da poter adottare nella nostra vita quotidiana affinché ci sia un maggiore risparmio sulla bolletta di luce e gas.

Di seguito, vi proponiamo 5 accorgimenti da poter adottare per risparmiare su luce e gas

1. Fai un uso corretto degli elettrodomestici

Per risparmiare sulla bolletta della luce, è necessario ricordarsi che ci sono alcuni elettrodomestici che hanno un alto dispendio di energia e, pertanto, è necessario utilizzali con criterio. A tal riguardo, consigliamo di adattare i seguenti accorgimenti: preferire lavaggi eco con lavatrice e lavastoviglie, evitare di tenere il frigo aperto per lunghi periodi di tempo, non impostare il climatizzatore a più di sei gradi di differenza rispetto alla temperatura esterna.

2. Utilizza lampadine a risparmio energetico

Un utilizzo corretto dell’impianto di illuminazione può ridurre notevolmente il consumo di energia in casa. È infatti importante saper scegliere bene il tipo di impianto, e il tipo di lampade. Le lampade LED rappresentano la soluzione più efficace in termini di consumo, anche se richiedono un investimento iniziale maggiore, in quanto costano più delle classiche. Le lampade LED permettono di risparmiare circa il 90% rispetto alle lampadine tradizionali!

3. Opta per la tariffa residenti

Molti non sanno che se si è firmato un contratto per luce nella stessa abitazione in cui si ha la residenza, si posso ottenere delle tariffe agevolate per residenti.

4. Presta attenzione alla funzione stand-by

Fra i consigli anti-spreco per ridurre i costi di luce, ricordiamo che tenere i dispositivi elettronici in stand by comporta, anche se minimo, un consumo di energia. Ricordarsi di spegnere correttamente i dispositivi, togliere le spine dei caricatori dalle prese o spegnere le luci quando non utilizzati può comportare un notevole risparmio di energia.

5. Ricordati delle fasce orarie di consumo

Se si è scelto un’offerta con tariffe bioraria o trioraria, ricordiamo che nelle ultime fasce si ha un prezzo dell’energia più basso. Per cui è preferibile utilizzare gli elettrodomestici che comportano un maggior consumo di energia in queste fasce orario. Per esempio, sarebbe una buona consuetudine fare la lavatrice o la lavastoviglie la sera tardi.

 

Redactor

Written by CarolinaD

Updated on 17 Feb, 2020