barbiere e cliente

Pasquale Arrichiello

Gli hair cut intramontabili per gli uomini, parliamo di alcuni tagli sempre alla moda

Nell’articolo che segue ci occuperemo di tagli di capelli perfetti per gli uomini di ogni età. Sebbene spesso si pensi ancora che i capelli, soprattutto per gli uomini, contino il giusto, non esiste cosa più sbagliata.

Come per le donne, infatti, i capelli sono il nostro biglietto da visita, dicono molto su di noi, e scegliere un taglio alla moda, perfetto per il proprio viso, è fondamentale per il proprio aspetto esteriore.

Non a caso sempre più spesso gli uomini con problemi di calvizie si stanno recando in cliniche private che si occupano proprio di trapianto dei capelli.

Oltre ad essere un elemento estetico, infatti, i capelli giocano un ruolo fondamentale nella confidenza personale, nella sicurezza di se, e sempre più persone ricercano proprio i servizi di queste aziende. Analizziamo dunque, di seguito, alcuni tagli di capelli da uomo perfetti per ogni età.

La classica riga laterale

Uno dei tagli maschili più iconici è sicuramente quello con la riga laterale, altamente personalizzabile, questo stile vi permetterà di avere un look sempre ordinato e mai fuori moda. Ovviamente non può mancare la caratteristica riga, che può essere più o meno spessa, e posta sia a sinistra che a destra del capo.

In alcuni casi, soprattutto nei più giovani, si decide di optare per la presenza anche di due strisce per acuire ancor di più l’effetto da “cattivo ragazzo”. Il taglio vuole, rigorosamente, dei capelli rasati nella zona laterale, una sfumatura più o meno netta a seconda delle preferenze, e dei capelli invece più lunghi nella zona superiore.

Riga laterale
Riga laterale-Pinterest.it

Taglio sfumato con ciuffo laterale

Anche in questo caso prendiamo spunto da un taglio classico, che trova le sue fondamenta nell’immediato secondo dopoguerra, uno stile sfumato con ciuffo laterale. Questo specifico taglio risulta perfetto per gli uomini che possiedono un viso squadrato in quanto riesce ad esaltarne ancora di più i lineamenti acuendo la loro mascolinità.

Le lunghezze del taglio possono variare molto a seconda delle preferenze personali, quello che consigliamo è, soprattutto quando la vostra mascella è molto squadrata, di non optare per un taglio eccessivamente corto ma di “giocare” con le lunghezze e sfrutta proprio lo sfumato ed il ciuffo laterale per esaltare al meglio la bellezza del vostro viso. Questo taglio riesce anche a mascherare alcuni accenni di diradamento, quindi se non avete tantissimi capelli questo potrebbe essere lo stile perfetto per voi.

Esempio di un taglio con ciuffo che presenta una sfumatura
Esempio di un taglio con ciuffo che presenta una sfumatura-Pinterest.it

Buzz cut

Il prossimo taglio che analizzeremo è uno stile che ricorda le icone di stile dei primi anni duemila. Il buzz cut, o taglio rasato, venne infatti portato alla ribalta da numerose star di tutto il mondo appartenenti anche a mondi differenti, da artisti ad attori fino anche a calciatori dalla fama incredibile.

Il buzz cut è, nello specifico, un taglio che prevede dei capelli molto corti sia nella zona laterale che nella zona superiore.

L’effetto “militare” che delle volte potrebbe essere eccessivo può essere mitigato da una sfumatura che non farà notare uno stacco troppo netto tra i capelli laterali e quelli posti nella zona superiore.

esempio di un classico buzz cut
esempio di un classico buzz cut-Pinterest.it

Taglio Pompadour

Lo stile Pompadour è uno dei più scelti negli ultimi anni, e risulta perfetto soprattutto per gli uomini che hanno un viso tondo. L’obiettivo del taglio è donare spigolosità ad un volto che ne è privo, donando al contempo maggiore mascolinità.

Un esempio di classico taglio Pompadour
Un esempio di classico taglio Pompadour-Pinterest.it

Il taglio prevede la presenza di capelli rasati, o comunque corti, nella zona laterale, e capelli molto più lunghi nella zona superiore, spesso tirati indietro, o con un asciugacapelli, o con l’ausilio di cere e gel specifiche. Anche il ciuffo è bene tirarlo indietro o almeno porlo lateralmente, l’obiettivo, come detto, è non appesantire ancora di più il volto, ed un ciuffo che cade sulla fronte finirebbe ancor di più per schiacciare il viso.

Leggi anche: