Persona che fa una ricerca su google

Pasquale Arrichiello

Google Workspace, alcune informazioni sul servizio offerto dal gruppo statunitense

Nel seguente articolo ci occuperemo di Google Workspace, uno dei tanti servizi offerti dal famosissimo gruppo statunitense.

Google Workspace è pensato principalmente per gestire al meglio le aziende, migliorarne la produttività, l’organizzazione, creare un miglior sistema di comunicazione ed altro ancora.

Cercheremo di mostrare ai lettori, di seguito, tutte le informazioni utili per conoscere al meglio questo servizio, e perché no, convincervi ad implementarlo nella vostra impresa. Partiremo con lo spiegare, in linea prettamente generale, cosa sia Workspace, per poi concentrarci su alcuni punti specifici.

Pc con Google come motore di ricerca
Pc con Google come motore di ricerca-Caio-pexels.com

A cosa serve Google Workspace?

Google Workspace, precedentemente conosciuto come G Suite, è un servizio basato su cloud offerto da Google che fornisce una vasta gamma di strumenti progettati per semplificare le operazioni aziendali, migliorare la comunicazione e aumentare la produttività.

La principale differenza tra Google e Google Workspace risiede nelle funzionalità offerte. Mentre Google fornisce servizi individuali come Gmail e Drive, Google Workspace integra queste applicazioni in un’esperienza unificata. Questo offre alle aziende una piattaforma coesa in cui collaborare, archiviare file, gestire calendari e molto altro, tutto all’interno di un singolo ecosistema.

I proprietari di aziende traggono notevoli vantaggi dall’utilizzo di Google Workspace poiché migliora la produttività attraverso la collaborazione in tempo reale, consentendo ai team di lavorare insieme su progetti indipendentemente dalla loro posizione geografica. Inoltre, l’archiviazione centralizzata offerta da Google e le semplici funzionalità di condivisione dei file tramite Drive semplificano i flussi di lavoro e garantiscono l’accessibilità ai dati.

Con strumenti di comunicazione affidabili come Gmail e Meet, gli utenti possono connettersi facilmente con clienti e colleghi, facilitando la collaborazione e la comunicazione aziendale. Inoltre, Google Workspace offre solide misure di sicurezza, aggiornamenti regolari e un ampio supporto, garantendo tranquillità e affidabilità agli imprenditori che ne fanno uso.

Tablet con scritta Google
Tablet con scritta Google-PhotoMIX Company-pexels.com

Rispondiamo subito ad una domanda, il servizio è gratuito?

Come ormai sempre più spesso accade, Google offre versioni sia a pagamento, sia gratuite, di Workspace, ovviamente i due servizi presenteranno delle differenze. La versione gratuita permette in realtà di accedere ad una ampia gamma di strumenti utilissimi come Gmail, Drive, Documenti, Presentazioni ed altro ancora, una buona base di partenza insomma. La versione a pagamento, in realtà ne esistono due, denominate rispettivamente Business ed Enterprise, hanno sia una capacità di archiviazione file maggiore, sia delle migliori opzioni di sicurezza per il vostro account. Inoltre i servizi a pagamento mettono a disposizione del cliente un supporto tecnico attivo ogni giorno 24 ore su 24, e risulta forse la scelta perfetta per chi possiede un’azienda, piccola o grande che sia.

In che modo Workspace riesce a migliorare la produttività sul luogo di lavoro?

Google Workspace facilita la collaborazione in tempo reale sui documenti, fogli di lavoro e presentazioni, consentendo al team di lavorare simultaneamente sullo stesso documento. Questo elimina la necessità di scambi di email e accelera il processo decisionale.

Con Google Drive, la condivisione di file diventa semplice e accessibile, sia all’interno che all’esterno del team. Il controllo delle versioni assicura che tutti lavorino sul file più aggiornato, riducendo al minimo gli errori e la confusione.

Gmail offre un’esperienza di posta elettronica professionale e intuitiva, mentre Google Meet consente videoconferenze e collaborazione remota senza interruzioni. Questi strumenti favoriscono una comunicazione rapida ed efficiente, riducendo i ritardi e agevolando il lavoro di squadra.

Come creare un profilo Workspace

In realtà, come spesso accade con Google, creare un profilo di questo tipo risulta essere molto semplice e veloce. Vi basterà visitare la pagina Google Workspace e cliccare sulla voce “registrati” per creare un nuovo account.

Workspace vi offre una prova gratuita dei servizi a pagamento di 14 giorni, la prova vi permetterà di utilizzare tutti gli strumenti di Google e vedere se fanno al caso vostro. Durante il processo di configurazione del profilo vi verrà chiesto il numero di persone che compongono il vostro gruppo di lavoro, da un minimo di uno si può anche scegliere l’opzione “100 o più” nel caso di aziende dalle grandi dimensioni.

A questo punto vi basterà seguire le indicazioni fornite dal sito che vi porrà alcune domande per personalizzare al meglio i propri servizi in base a ciò che serve alla tua azienda. In pochi minuti otterrete il vostro profilo ed anche una prova gratuita.