La storia di Eni Gas e Luce

Eni Gas e Luce è la società del gruppo Eni SpA leader nella vendita di gas naturale ed energia elettrica a famiglie, condomini ed imprese.

Eni Gas e Luce nasce nel 2017, ma le radici del Gruppo Eni SpA sono molto più profonde. È l'unico gruppo nel mercato energetico a vantare un proprio museo, che ripercorre la storia di Eni partendo da quella del suo storico fondatore, Enrico Mattei.

L'Ente Nazionale Idrocarburi (ENI) nasce con apposita legge il 10 febbraio del 1953 con lo scopo di proseguire l’attività di AGIP (Azienda Generale Italiana Petroli) fondata nel 1926, di ANIC (Azienda Nazionale Idrogenazione Combustibili) nel 1936, e di SNAM (Ente Nazionale Metanodotti) fondato nel 1941. L’istituzione fu fortemente voluta da Enrico Mattei, uomo di stato con idee molto chiare sulla funzione nazionale che dovesse svolgere l’Eni in campo energetico, sostenuto da due grandi personaggi politici come Alcide De Gasperi ed Ezio Vanoni.

La legge prevedeva che l'Ente Nazionale Idrocarburi operasse in regime di monopolio nella ricerca e produzione di idrocarburi nella Pianura Padana, che sfruttasse al meglio le risorse energetiche dell’Italia e che avesse il compito di promuovere ed intraprendere iniziative di interesse nazionale nei settori degli idrocarburi e del gas naturale. L’assolvimento della mission fissata dalla legge fu reso possibile dalla “rendita metanifera” garantita dal monopolio del gas, attraverso cui l'Eni poté finanziare i propri investimenti.

Sin dalla sua costituzione, l'Ente Nazionale Idrocarburi si caratterizzò per un esuberante dinamismo in varie aree di attività, tra le quali:

  • Perforazioni per la ricerca di nuovi giacimenti di idrocarburi in Italia (Gela, Cortemaggiore)
  • Sviluppo della rete dei gasdotti per l’utilizzo residenziale e industriale del metano
  • Rete di distributori di benzina, aree di servizio, motel
  • Chimica, con lo sviluppo del polo petrolchimico (Ravenna)
  • Editoria con la fondazione del quotidiano “Il Giorno”

Ad oggi, Eni gas e luce propone ai suoi clienti soluzioni smart ed innovative per consumare l'energia con più consapevolezza, abbassando così la spesa delle bollette luce e gas.

Non solo offerte luce gas...

Eni diversificò le proprie attività anche nel settori della meccanica (Nuovo Pignone). Inoltre, nel 1962, entrò nel settore tessile rilevando “Lanerossi”. Rivelatisi insufficienti i ritrovamenti dei giacimenti di idrocarburi sul suolo nazionale, Mattei continuò con il suo consueto attivismo in Medio Oriente e in Africa (Libia, Nigeria), conducendo una politica “diplomatica” estremamente efficace che portò l’Eni a concludere una serie di accordi riguardanti la ricerca di giacimenti petroliferi e la costruzione di raffinerie e reti distributive. Tale politica di espansione proseguì nel corso degli anni. Dopo la morte di Mattei l’attenzione dell’Eni si concentrò sulla chimica, mentre proseguiva la sua politica di accordi con stati possessori di risorse energetiche. Negli anni ’70 costruì gasdotti per l’importazione del metano dalla Russia e Paesi Bassi.

All’inizio degli anni ’90, in seguito al mutato indirizzo politico ed economico nazionale, furono poste le basi giuridiche per la successiva de-nazionalizzazione con la trasformazione dell’Eni in società per azioni.

Il processo di privatizzazione con la vendita di pacchetti azionari fu completata in un decennio. Lo stato italiano tuttavia, pur non avendo la maggioranza assoluta delle azioni, ha conservato una partecipazione (30% circa) tale da conservare il controllo di fatto della società.

Quali sono le società partecipate del Gruppo Eni SpA?

  • Eni Gas e Luce SpA dedicata alla vendita di energia elettrica e gas;
  • Eni Power, dedicata alla generazione e vendita di energia elettrica e vapore tecnologico;
  • Syndial e Versalis impegnate nel settore petrolchimico;
  • Eni Progetti impegnata nei servizi di ingegneria;
  • Saipem dedicata alle costruzioni off-shore e on-shore, a posa condotte e perforazioni;
  • Eni Servizi; Eni Adfin;
  • Agenzia Giornalistica Italiana - AGI;
  • Eni Corporate University che riunisce tutte le attività di Eni dedicate alla didattica;
  • Eni International Resources Limited, per la selezione e lo sviluppo di risorse internazionali;
  • Enifin SpA, la tesoreria centrale del Gruppo Eni;
  • Raffineria di Milazzo di cui ne detiene il 50%;.
  • PetroVen nel settore dei prodotti petroliferi.

Quali sono i risultati del 2017?

  • Ricavi: € 66.919 Milioni
  • Utile netteo: 3374 Milioni
  • Energia elettrica venduta: 35,33 TWh
  • Gas venduto in Italia: 37,33 Miliardi di metri cubi

ENI Abruzzo

Contatta ENI della regione Abruzzo

ENI Basilicata

Contatta ENI della regione Basilicata

ENI Calabria

Contatta ENI della regione Calabria

ENI Campania

Contatta ENI della regione Campania

ENI Emilia-Romagna

Contatta ENI della regione Emilia-Romagna

ENI Friuli-Venezia Giulia

Contatta ENI della regione Friuli-Venezia Giulia

ENI Lazio

Contatta ENI della regione Lazio

ENI Liguria

Contatta ENI della regione Liguria

ENI Lombardia

Contatta ENI della regione Lombardia

ENI Marche

Contatta ENI della regione Marche

ENI Molise

Contatta ENI della regione Molise

ENI Piemonte

Contatta ENI della regione Piemonte

ENI Provincia Autonoma Bolzano

Contatta ENI della regione Provincia Autonoma Bolzano

ENI Provincia Autonoma Trento

Contatta ENI della regione Provincia Autonoma Trento

ENI Puglia

Contatta ENI della regione Puglia

ENI Sardegna

Contatta ENI della regione Sardegna

ENI Sicilia

Contatta ENI della regione Sicilia

ENI Toscana

Contatta ENI della regione Toscana

ENI Umbria

Contatta ENI della regione Umbria

ENI Valle d'Aosta

Contatta ENI della regione Valle d'Aosta

ENI Veneto

Contatta ENI della regione Veneto

Per saperne di più sulla nostra politica per il controllo, l’elaborazione e la pubblicazione di avvisi

Commento inviato!

Per saperne di più sulla nostra politica per il controllo, l’elaborazione e la pubblicazione di avvisi

Continuando la navigazione sul nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookie per misurare e personalizzare la tua esperienza. Per saperne di più.

Informazioni di contatto 02 94 75 67 37
Contatto : 02 94 75 67 37