Come funziona l'edilizia acrobatica

Vincenzo Tiano

Come funziona l’edilizia acrobatica? Quando conviene?

Pubbliredazionale

L’edilizia acrobatica, conosciuta anche come edilizia su fune, è una tecnica di intervento edile che si basa su un complesso sistema di funi e corde dio ancoraggio per eseguire qualsiasi tipo di lavorazione in quota.

Si tratta di una metodologia innovativa, in grado di contrapporsi come valida alternativa ad un’edilizia classica fatta di ponteggi ed impalcature, che sta riscuotendo sempre più successo per via dei numerosi vantaggi che offre.

Infatti, la grande innovazione dell’edilizia acrobatica risiede proprio nell’eliminazione di ponteggi ed impalcature, fattispecie che comporta grandi vantaggi economici e logistici. 

Come funziona l’edilizia acrobatica?

Gli operai specializzati in edilizia acrobatica, dotati di appositi equipaggiamenti di sicurezza come guanti, elmetti, scarpe speciali, corde e funi di ancoraggio utilizzano queste ultime per raggiungere il punto dell’edificio in cui si richiede l’intervento di manutenzione, riparazione, restauro e rifacimento.

Una volta raggiunta la destinazione, possono eseguire qualsiasi tipo di lavoro, dalle riparazioni più semplici alla realizzazione di interventi più complessi, che prevedono competenze e tempistiche maggiori.

Vantaggi dell’edilizia acrobatica

L’edilizia acrobatica presenta numerosi vantaggi rispetto alle tradizionali tecniche di intervento in quota, quali:

Sicurezza: la sicurezza degli operai è garantita da un’attenta pianificazione dei lavori e da un’adeguata strumentazione di protezione.

Velocità: i lavori possono essere eseguiti in tempi più rapidi rispetto all’utilizzo di ponteggi o cestelli elevatori, in quanto non ci saranno le operazioni di montaggio e smontaggio dei ponteggi e si potranno evitare le pratiche per occupazione di suolo pubblico.

Agilità: l’edilizia acrobatica consente di raggiungere qualsiasi punto dell’edificio, anche in presenza di ostacoli, conformazione particolare dell’edificio e presenza di vincoli che vietano l’installazione dei ponteggi.

Efficienza: l’edilizia acrobatica può essere utilizzata per una vasta gamma di lavori, dalla manutenzione ordinaria alla ristrutturazione completa.

Discrezione: i lavori eseguiti con l’edilizia su fune non creano caos e problemi a case e condomini, in quanto l’assenza delle impalcature evita diversi problemi, da quelli di sicurezza (i ponteggi montati per mesi possono attirare ladri ed intrusi), che di viabilità per pedoni ed automobili.

Convenienza: durante la ristrutturazione di un edificio, la spesa più significativa spesso si concentra nel noleggio e montaggio delle impalcature. Questo costo rappresenta una considerevole voce di bilancio, amplificata dalla considerazione che, nei mesi invernali, le avverse condizioni meteorologiche possono ostacolare i progressi dei lavori edili, pur mantenendo invariato l’onere finanziario del noleggio dei ponteggi.

Un ulteriore elemento da valutare è la possibilità di costi aggiuntivi nel caso in cui i lavori si protraggano oltre la pianificazione originaria, generando sovrapprezzi per il prolungato noleggio delle attrezzature. In aggiunta, l’utilizzo di impalcature implica il pagamento di tasse per l’occupazione del suolo pubblico, ulteriormente aumentando le spese complessive.

L’edilizia acrobatica, eliminando la necessità di impalcature fisse a terra, abbassa drasticamente i costi associati ai lavori. Inoltre, poiché non richiede strutture esterne, i ritardi causati dal cattivo tempo non impediscono il proseguimento dei lavori, contribuendo a un’ottimizzazione dei tempi di ristrutturazione. L’utilizzo dell’edilizia acrobatica si configura, dunque, come una scelta non solo efficiente ma anche economica per la ristrutturazione degli edifici.

Vantaggi dell'edilizia acrobatica
Vantaggi dell’edilizia acrobatica

Quali sono i lavori realizzabili con l’edilizia acrobatica

L’edilizia acrobatica può essere utilizzata per realizzare una vasta gamma di lavori, tra cui:

  • Riparazioni e manutenzione di facciate: l’edilizia acrobatica è ideale per la pulizia, la tinteggiatura, la riparazione di crepe e lesioni, la sostituzione di elementi in pietra o marmo.
  • Installazione e manutenzione di impianti: l’edilizia acrobatica consente di accedere a qualsiasi punto dell’edificio, anche in presenza di ostacoli, per installare o manutenere impianti di condizionamento, riscaldamento, elettricità, ecc.
  • Riparazione di tetti: l’edilizia acrobatica consente di accedere ai tetti anche in presenza di pendenze elevate, per riparare crepe, infiltrazioni, ecc.

Quando conviene l’edilizia acrobatica?

L’edilizia acrobatica emerge come una soluzione particolarmente vantaggiosa in varie circostanze. In primo luogo, si rivela ideale quando è necessario intervenire su edifici o strutture di difficile accesso, consentendo di raggiungere agevolmente qualsiasi punto, anche in presenza di ostacoli.

In aggiunta, l’edilizia acrobatica si dimostra conveniente quando l’obiettivo è minimizzare i disagi per i residenti o gli utenti dell’edificio. Dato che non richiede l’installazione di ponteggi o cestelli elevatori, i quali potrebbero limitare la circolazione e l’accesso alle aree coinvolte nei lavori, si garantisce una maggiore libertà di movimento.

Infine, questa modalità di intervento è particolarmente indicata quando è necessario completare i lavori in tempi rapidi. L’edilizia acrobatica consente di accelerare i tempi di esecuzione, riducendo notevolmente i disagi per i residenti o gli utenti dell’edificio coinvolto nei lavori. In sintesi, si configura come un approccio flessibile e efficiente, adatto a diverse esigenze e contesti.