Bonus Casa 2020: tutto quello che devi sapere

Il nuovo Bonus Casa 2020 concede agevolazioni a tutti coloro che effettuano ristrutturazioni edilizie, restauri, interventi di messa in sicurezza degli immobili, in conformità alle modalità indicate dall’Ecobonus ristrutturazioni edilizie.
Chi effettua i sopracitati lavori potrà dunque godere di una detrazione IRPEF pari al 50% per tutte le spese sostenute tra il 26 Giugno 2012 e il 31 Dicembre di questo anno, fino ad un massimo di euro 96.000 per ogni unità immobiliare e fino a euro 10.000 per bonus mobili e bonus elettrodomestici.

Qui di seguito tutte le novità del Bonus Casa per il 2020:

  • Bonus Ristrutturazione 2020 al 50%
  • Ecobonus Risparmio Energetico
  • Bonus Mobili 2020: fino al 31 dicembre 2020, si potrà godere di una detrazione pari al 50%, per una spesa massima di euro 10.000
  • Sismabonus (per condomini e privati)
  • Bonus Verde Urbano 2020 al 36% fino ad un massimo di euro 5.000
  • Bonus Unico Condomini 2020 (per gli edifici in zone sismiche 1, 2, 3)
  • Bonus Tende da Sole 2020 al 50%
  • Bonus Facciate 2020
  • Bonus Elettrodomestici, prorogato a tutto il 2020

Non è stato invece riconfermato, per il 2020, il bonus Mobili Giovani Coppie.

Ecobonus – Come funziona?

L’Ecobonus per il Risparmio Energetico è messo a disposizione per tutti coloro che desiderano sostituire i propri impianti di climatizzazione invernale, installare pannelli solari, oppure realizzare altri interventi di riqualificazione energetica.

Più nel dettaglio, potrai godere delle seguenti detrazioni:

  • per le abitazioni singole: detrazione Irpef del 65%;ecobonus 70% qualora l’intervento interessasse almeno il 25% dell’abitazione; ecobonus 75% nei casi di miglioramento delle prestazioni energetiche sia invernali che estive.
  • per i condomini (per le parti comuni):  detrazione al 65% valida per 5 anni di imposta (dal 2017 al 2021), fino ad un massimo di euro 40.000 per abitazione.

E’ opportuno ricordare che la detrazione su tali spese può essere fruita in 10 anni (più nello specifico, 1 detrazione ogni dichiarazione d’imposta).

Il Sismabonus – per aumentare la sicurezza della casa e dell’edificio

 

Il Sismabonus prevede delle detrazioni Irpef per tutte le spese sostenute al fine di aumentare la sicurezza e quindi di migliorare la classe di rischio dell’immobile di casa e edificio in generale. E’ valido per tutti gli interventi realizzati nel periodo tra il 1 gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021. La spesa massima ammonta a euro 96.000, rimborsata in 5 anni.

  • per abitazioni e attività produttive: detrazione al 75% per miglioramenti di 1 classe di rischio, all’85% per quelli di 2 classi di rischio (entrambi riguardanti l’intero edificio).
  • per condomini: stesse detrazioni che per le abitazioni private.

Inoltre, sono previste detrazioni pari al 100% per le spese per le diagnosi sismiche.

Redactor

Written by gaiav

Aggiornato su 14 Set, 2020

Commenti

star star star star star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni