Visori VR

Pasquale Arrichiello

Apple Vision Pro, di cosa si tratta? E quando è previsto il lancio sul mercato mondiale?

In questo particolare articolo discuteremo di un oggetto davvero interessante, la famosissima azienda americana, Apple, sebbene con non pochi problemi e ritardi, nei prossimi mesi lancerà in maniera definita sul mercato il cosiddetto “Apple Vision Pro”, ma di cosa si tratta nello specifico? Il Vision Pro si configura come una rivoluzione nel campo dei visori a realtà aumentata o virtuale. Al contrario dei tradizionali dispositivi, già in vendita da qualche anno in tutto il mondo, questo nuovissimo apparecchio firmato Apple possiede delle caratteristiche innovative ed uniche.

L’originalità risiede nel modo in cui si interagisce con esso: anziché visualizzare le immagini su uno schermo fisico, l’informazione, ciò che dunque scegliamo di vedere, è proiettata direttamente negli occhi attraverso due display estremamente compatti, ma ad altissima risoluzione, collocati a brevissima distanza dall’utente. L’altra incredibile innovazione sta nella totale assenza di periferiche esterne come tastiere, schermi touch, ecc., infatti gli utenti avranno la possibilità di interagire con il visore solo attraverso i gesti ed i movimento degli occhi. Ma approfondiamo meglio il discorso in seguito, discutendo delle problematiche nella progettazione e dei costi del prodotto.

Dispositivi apple vari
Dispositivi apple vari-ATC Comm Photo-pexels.com

I problemi che l’azienda ha avuto

Apple ha recentemente annunciato significativi tagli nel numero di visori che verranno prodotti a partire dal prossimo anno. Il Vision Pro, infatti dopo ben sette anni di sviluppo, verrà prodotto in tiratura abbastanza limitata, anche a causa del suo prezzo. Inizialmente acclamato come il lancio di prodotto più significativo dai tempi dell’iPhone, il ridimensionamento delle ambizioni di produzione è stato attribuito alla complessità del design delle cuffie e alle sfide incontrate durante il processo produttivo.

Secondo informazioni provenienti da due fonti vicine ad Apple e Luxshare, il produttore cinese incaricato dell’assemblaggio iniziale del visore Vision Pro, si prevede che la produzione dell’apparecchio raggiungerà un numero pari, o inferiore, alle 400.000 unità nel 2024. Al momento, sembra che Luxshare sia l’unico assemblatore coinvolto nella produzione di questo dispositivo per Apple, ma ovviamente questi non sono dati certi. Infatti, due fornitori cinesi, hanno dichiarato di essere stati contattati direttamente dall’azienda americana per produrre circa 150.000 mila visori nel corso del prossimo anno. Entrambe le stime, comunque, indicano un drastico ridimensionamento della produzione rispetto all’obiettivo interno precedente fissato, che puntava a vendere 1 milione di unità entro i primi 12 mesi dall’uscita del prodotto.

Gli esperti del settore, inoltre, confermano che, oltre ai disagi produttivi, l’azienda avrebbe anche confermato la volontà di non produrre un visore “budget”, che tutti, o quasi, potrebbero permettersi, perché intenzionata a garantire ai propri clienti solo il massimo della qualità, un visore che rivoluzioni questo specifico settore del mercato. Non è un segreto infatti che il prodotto verrà venduto, si conoscono solo le cifre americane, a circa 3500 dollari al momento del lancio.

 

Computer della Apple
Computer della Apple-Tranmautritam-.pexels.com

Ma quando verrà lanciato definitivamente il prodotto?

Di pochi giorni fa è la notizia che il lancio inizialmente fissato nel mese di Gennaio negli Stati Uniti non ci sarà, l’azienda ha infatti spostato in là di circa due mesi tale data, ed il visore verrà inserito, inizialmente solo sul mercato americano, a partire dalla fine del mese di Marzo. Questo ritardo sostanziale rispetto alla sua presentazione del 5 giugno ha generato speculazioni tra gli analisti, alcuni dei quali suggeriscono che potrebbe essere più legato a problemi nella catena di approvvigionamento piuttosto che a considerazioni sul periodo necessario agli sviluppatori per creare applicazioni per il Vision Pro.

Come poco fa asserito il visore verrà inizialmente lanciato solo negli Stati Uniti, e solo successivamente verrà venduto nel resto del mondo. Stando ad alcune voci il visore verrà venduto in Asia ed in Europa tra la fine del 2024 ed addirittura l’inizio del 2025, ed in ogni caso, mai prima della prossima estate. Non ci resta che attendere per osservare questo prodotto rivoluzionario all’opera.