Come disdire il tuo contratto con Acea


Sommario Si può disdire il contratto con Acea per cambio fornitore oppure per cancellazione dell’utenza. La procedura è semplice e gratuita.

Acea disdetta: nozioni

Le motivazioni della disdetta del contratto Acea possono essere:

  • la disdetta del contratto per cambio del fornitore
  • la disdetta del contratto per cancellazione dell’utenza
Disdire il contratto con Acea è una operazione abbastanza semplice, ma prima di procedere alla cancellazione è bene essere informati sulle modalità, sulle tempistiche e sui costi di questa operazione.

 

Documenti  Contatti Utili Tempi
Disdetta Contratto Acea
  • codice fiscale e carta d’identità dell’intestatario
  • POD per utenza luce e PDR per utenza gas
  • Codice Cliente
  • tramite area riservata MyAcea sull’App o sul sito Internet
  • chiamando il numero verde: 800 130 334 e 06 45698245 per luce e 800 130 338 e 06 45698240 per gas
  • recandosi agli sportelli Acea
  • utenze domestiche: 30 giorni
  • utenza non domestiche: 90 giorni

 

Acea è una dei fornitori storici italiani con più di cento anni di consolidata esperienza nella distribuzione del gas naturale e dell’energia elettrica.

Con l’avvento del libero mercato per la fornitura di luce e gas molte aziende sono entrate in concorrenza e competono, oggi, per offrire ai potenziali nuovi clienti tariffe a prezzi sempre più concorrenziali. Potresti, dunque, essere interessato a disdire il tuo contratto Acea in favore di una compagnia che proponga prezzi e/o modalità tariffarie che meglio si adattano alle tue esigenze e alla tipologia dei tuoi consumi domestici o aziendali.

In questo articolo forniremo tutte le informazioni necessarie per la disdetta del contratto Acea.

Disdire contratto Acea per cambio fornitore

Un caso molto comune è quello in cui si intende disdire il contratto Acea per un cambio di fornitore.

Il cambio del fornitore

Come anticipato, nell’odierno mercato libero dell’energia elettrica e del gas tale situazione può verificarsi abbastanza spesso. Le numerose compagnie presenti oggi, nate a seguito della liberalizzazione dei mercati, cercano di catturare l’interesse dei potenziali nuovi clienti offrendo tariffe a prezzi sempre più convenienti.

Insomma, la fedeltà non viene sempre premiata e a volte si rivela più conveniente cambiare fornitore optando per le tariffe riservate ai nuovi clienti.

In questi casi, la comunicazione della disdetta e le pratiche relative sono svolte direttamente dal nuovo fornitore scelto.

Costi disdetta per cambio fornitore

Per quanto riguarda i costi da sostenere a seguito di una disdetta per cambio fornitore è fondamentale sapere che disdire il contratto Acea in questi casi è sempre un’operazione gratuita.

Infatti, le compagnie italiane fornitrici di gas ed energia elettrica non possono inserire nei contratti di fornitura penali per il recesso, mentre il cliente sarà libero di concludere il rapporto contrattuale in qualunque momento.

In alcuni casi è possibile che esistano spese addebitate al cliente per l’accensione del contratto con il nuovo fornitore scelto. Tuttavia, proprio per incentivare i nuovi clienti a effettuare il cambio con serenità, moltissime aziende offrono oggi la possibilità di diventare clienti gratuitamente accollandosi gli oneri di gestione della pratica e redazione del contratto.

Disdire contratto Acea per cancellazione dell’utenza

Quando si opta per la cancellazione dell’utenza il contratto Acea viene disdetto senza che ne venga effettuato uno nuovo. Di conseguenza il cliente non si trova più contrattualmente legato ad Acea e il contatore non risulterà associato ad alcuna utenza (come invece accade nel caso dell’operazione di voltura).

Sarà l’utente a doversi occupare direttamente della disdetta e di tutte le operazioni ad essa correlate.

Ciononostante, il fornitore sarà comunque tenuto al rispetto di determinate tempistiche imposte dall’Autorità.

Tempi della disdetta

Nel caso in cui siano passati più di 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, i tempi della disdetta sono di:

  • 30 giorni per le utenze domestiche
  • 90 giorni per le utenze non domestiche (per chi utilizza la fornitura come seconda casa o non è domiciliato)

Vuoi disdire il tuo contratto e cambiare fornitore luce e gas? Chiama gratuitamente questo numero.

02 94 75 67 37

Info

Modalità della disdetta

Le modalità della disdetta sono semplici e Acea, come molte compagnie fornitrici, si impegno al massimo per semplificare le procedure e assicurare una gestione priva di problemi ai suoi clienti.

Dati necessari per disdire il contratto Acea

Anzitutto, è importante sapere quali sono i dati necessari per disdire il contratto Acea.

Al momento della richiesta di cancellazione ti consigliamo di tenere a portata di mano i seguenti documenti:

  • Codice fiscale e documenti di identità dell’intestatario
  • I dati identificativi della fornitura e del contatore: il codice POD (point of delivery) per le disdette dai contratti di energia elettrica e il codice PDR (punti di riconsegna) per le forniture di gas naturale

Non dimenticarti...

Non scordarti di indicare al fornitore l’indirizzo al quale desideri che la bolletta di chiusura venga inviata. In questo modo sarai certo di riceverla e concludere definitivamente i tuoi pagamenti con il fornitore.

Disdetta attraverso il sito internet Acea

La maniera più semplice e veloce per disdire il contratto Acea è quello di collegarsi al sito internet Acea e, con pochi click, effettuare la cancellazione del contratto attraverso la propria Area Riservata (MyAcea).

Ecco la procedura in maniera semplice e dettagliata:

  1. Collegati al sito Acea ed entra nello sportello personale MyAcea inserendo le tue credenziali (Username e Password).
  2. All’interno della tua pagina personale Acea vai alla sezione Contratti, clicca I miei contratti e seleziona Disdetta.
  3. Una volta selezionato il contratto Acea per il quale si richiede la disdetta, l’operazione risulterà effettuata

A seguito della cancellazione dell’utenza, Acea invierà un’ultima bolletta di chiusura relativa ai consumi rilevati fino al giorno della disdetta e con gli eventuali accrediti o addebiti sui consumi effettivi rispetto ai consumi stimati delle bollette precedenti.

Altre modalità per la disdetta

modalitá disdettaPer chi non avesse dimestichezza con l’uso del computer è possibile disdire il contratto Acea anche in altri modi:

  • Contattando il servizio clienti Acea e parlando con l’operatore si verrà guidati passo per passo attraverso le procedure e i moduli necessari per il completamento dell’operazione. Puoi contattare il servizio clienti attraverso il numero verde Acea

Per le utenze luce il numero è 800 130 334 (da telefono fisso) e 06 45698245 (da cellulare). I numeri sono attivi dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Per le utenze gas bisogna comporre il 800 130 338 (da telefono fisso) e 06 45698240 (da cellulare). I numeri sono attivi dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato fino alle 13.00

  • I clienti residenti nella zona di Roma possono anche rivolgersi agli sportelli Acea e parlare direttamente con un operatore. Per le forniture di luce e gas sul mercato libero lo sportello è: ROMA – Piazzale Ostiense 2 – disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00.
  • Infine, per informazioni, disdette e ogni altra operazione sulle proprie forniture è possibile rivolgersi anche all’Acea Energia Shop in Via dei Traghetti 133/135, Ostia. Il negozio è aperto dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 19.30

Visita le pagine dedicate ad Acea

Se vuoi disdire il tuo contratto luce e gas e scoprire come scegliere il nuovo contratto nella maniera più vantaggiosa, chiamaci gratuitamente!

Info

Redactor

Scritto da Giulia

Aggiornato su 30 Mar, 2021